Carrello vuoto

Il Lato Educativo della Natura

Stimolare la nascita di un pensiero creativo, facilitare lo sviluppo dei tempi di attenzione per favorire un miglior approccio che coinvolge il bambino anche in altre relazioni.

In linea con i Piani d'Offerta Formativa degli Istituti e delle Scuole, l'obiettivo è quello di promuovere l'integrazione tra pari, facilitare la capacità di stare in gruppo senza disparità e condividere spazi, esperienze sensoriali ed emotive, rispettando i tempi e l’individualità di ciascuno.

Attività che mirano alla riflessione sull'importanza dell'ambiente valorizzando l'esperienza con interventi mirati nei riguardi delle diversità, favorendo l'esplorazione e la scoperta, incoraggiando l'apprendimento collaborativo, l'operatività e il dialogo a supporto dello sviluppo di una coscienza sociale critica e costruttiva.

Percorsi Formativi e Didattici per Scuole ed Enti

Interventi Assistiti con gli Animali

L'attività principale è quella con l'Asino, animale paziente, calmo e socievole con cui interagire ed instaurare una relazione sensoriale-emozionale, attraverso il contatto, i suoni, canti o note musicali.

Interventi per Patologie Specifiche

Rivolta a gruppi e scuole, l'Attività Assistita con gli Animali è ideale a soggetti con specifiche patologie quali: DSA, autismo, ADHD, audiolesioni, ipovisione, dawn e differenti disabilità fisiche, con cui si può interagire singolarmente e con altri interventi.

Laboratori Didattici

I Laboratori sono rivolti alla conoscenza di sè e dell'altro, all'ambiente che ci circonda, in particolare le attività mirano alla ri-scoperta del mondo naturale e dei cicli biologici nel rispetto di ogni essere vivente importante per l'equilibrio di ogni cosa.

Creatività e Sperimentazione

Le Attività sono rivolte alla creatività ed alla sperimentazione, alle capacità del soggetto stimolando la nascita di un pensiero creativo e facilitando lo sviluppo dei tempi di attenzione per favorire un miglior approccio che lo coinvolgerà anche in altre relazioni.

ARCHIVIO PROGETTI

Progetto di rieducazione e benessere rurale

La Società Agricola Ca' di Luna, riconosciuta dalla Regione Marche Fattoria Didattica e Agricoltura sociale, opera in ambito educativo e sociale promuovendo, attraverso il setting naturale e differenti attività, condizioni di benessere e di sviluppo nelle relazioni sociali. Nello specifico il progetto “Sporchiamoci le mani!” partirà dalla conoscenza degli asini, per poi proseguire con attività pratiche aziendali, sperimentando le differenti peculiarità di una Fattoria Didattica. Nell’ambito degli (IAA) Interventi Assistiti con gli Animali, in questo caso con l'Asino, animale paziente ed empatico, con la sua lentezza è particolarmente indicato per le persone con disabilità cognitiva psico-sociale. Esso non solo aiuta a liberarsi da tensioni, paure e disagi, ma riporta naturalmente la persona ad una dimensione di equilibrio e serenità. L’animale contribuisce a rendere meno stressante la situazione per il soggetto, favorendo il dialogo, il contatto, la comunicazione ed il benessere psicologico.

Progetto didattico rivolto ai bambini della primaria e secondaria.

Il progetto "Ritmando con l’asino" vuole sensibilizzare le diverse modalità di relazione con se stessi e con gli altri esseri viventi in un contesto che è quello rurale-naturale.

Musica, suoni rumori sono in stretta relazione con l’approccio all’asino sia per lo sviluppo sensoriale di ciascuno, sia per quello intellettuale ed emozionale.

Per il bambino il mondo dei suoni è un’esperienza prettamente sensoriale, ricca di significati, lo stesso vale per l’asino, che partecipa con curiosità ad ogni vibrazione musicale cercando di captare ogni minima nota. Diventa importante creare ogni motivo d’incontro capace di mettere in relazione il bambino e l’asino, attraverso la musica, il movimento, i rumori, il tutto permetterà l’avvicinamento non solo fisico, ma soprattutto emotivo e sensoriale di ogni partecipante.

Progetto didattico rivolto ai bambini della primaria e secondaria.

Diversi sono i laboratori didattici che proponiamo, dalle piante tintorie, alla ceramica al tornio, all’approccio sensoriale-emozionale con l’asino e molti altri. Questa volta proponiamo un progetto rivolto ai bambini di diversa fascia d’età con lo scopo di promuovere per primo il rispetto dell’ambiente naturale che ci circonda e di noi stessi in rapporto ad esso e agli altri esseri viventi.

Con questo progetto si vuole mettere in evidenza la stagionalità delle piante e il loro ciclo vitale.

I bambini capiranno che tutto ha un inizio e una fine, ma soprattutto un periodo ciclico in cui la pianta dal seme cresce, si sviluppa fino al suo fiorire e al suo fruttificare, muore e ridona alla terra le proprietà di cui essa ha bisogno, il tutto con un suo tempo, a cui non si può e non si deve metter fretta.

Progetto didattico rivolto ai bambini della primaria.

Il progetto ‘’Come una volta’’ ricrea l’atmosfera di tempi ormai lontani, con l’intento di recuperarne antichi gesti nel momento della raccolta del grano e della trebbiatura recuperando anche la magia di quei momenti di aggregazione, fondamentali nella nostra cultura contadina. Il progetto si rivolge ai bambini della primaria, ma non solo perché include anche la partecipazione di un’altra figura, quella del nonno o nonna che seguirà e parteciperà insieme al nipote al percorso didattico. Sarà una giornata di ricordi per gli anziani, e una sorpresa per i giovani.

Ripercorrendo i ricordi di vita vissuta, il nonno li tramuterà in racconti al bambino che ne acquista conoscenza, stimolando in lui curiosità e fantasia, il tutto in una condivisione di un momento emozionale. Altra figura importante è l’Asino, amico fedele ai tempi, instancabile compagno di grandi fatiche e lunghi viaggi. In questo percorso questo amico rappresenterà come un attore la forza lavoro che come allora impiegava per il trasporto del grano all’aia, ma verrà risparmiato da fatiche troppo ardite, perché vorremmo puntare al legame che si può instaurare tra lui e il bambino, Il camminare al suo fianco, il seguire il suo ‘’passo lento’’aiuterà il bambino non solo a ‘’vedere’’ ma anche ad ‘’ascoltare’’, ad entrare in empatia con lui spingendolo ad un rapporto più stretto, a sentirlo più complice e nell’accarezzarlo sentirà il suo calore e il suo bisogno di coccole, diventerà uno scambio sensoriale-emozionale sempre più forte nello scorrere del tempo.

Se rappresenti una Scuola o un Istituto non esitare a contattarci.

Lo staff della Ca' di Luna è a tua disposizione per ogni ulteriore informazione sui nostri servizi formativi ed educativi.