Carrello vuoto

Il Lato Educativo della Natura

Stimolare la nascita di un pensiero creativo, facilitare lo sviluppo dei tempi di attenzione per favorire un miglior approccio che coinvolge il bambino anche in altre relazioni.

In linea con i Piani d'Offerta Formativa degli Istituti e delle Scuole, l'obiettivo è quello di promuovere l'integrazione tra pari, facilitare la capacità di stare in gruppo senza disparità e condividere spazi, esperienze sensoriali ed emotive, rispettando i tempi e l’individualità di ciascuno.

Attività che mirano alla riflessione sull'importanza dell'ambiente valorizzando l'esperienza con interventi mirati nei riguardi delle diversità, favorendo l'esplorazione e la scoperta, incoraggiando l'apprendimento collaborativo, l'operatività e il dialogo a supporto dello sviluppo di una coscienza sociale critica e costruttiva.

Percorsi Formativi e Didattici per Scuole ed Enti

Interventi Assistiti con gli Animali

L'attività principale è quella con l'Asino, animale paziente, calmo e socievole con cui interagire ed instaurare una relazione sensoriale-emozionale, attraverso il contatto, i suoni, canti o note musicali.

Interventi per Patologie Specifiche

Rivolta a gruppi e scuole, l'Attività Assistita con gli Animali è ideale a soggetti con specifiche patologie quali: DSA, autismo, ADHD, audiolesioni, ipovisione, dawn e differenti disabilità fisiche, con cui si può interagire singolarmente e con altri interventi.

Laboratori Didattici

I Laboratori sono rivolti alla conoscenza di sè e dell'altro, all'ambiente che ci circonda, in particolare le attività mirano alla ri-scoperta del mondo naturale e dei cicli biologici nel rispetto di ogni essere vivente importante per l'equilibrio di ogni cosa.

Creatività e Sperimentazione

Le Attività sono rivolte alla creatività ed alla sperimentazione, alle capacità del soggetto stimolando la nascita di un pensiero creativo e facilitando lo sviluppo dei tempi di attenzione per favorire un miglior approccio che lo coinvolgerà anche in altre relazioni.

ARCHIVIO PROGETTI

Progetto di rieducazione e benessere rurale

La Società Agricola Ca' di Luna, riconosciuta dalla Regione Marche Fattoria Didattica e Agricoltura sociale, opera in ambito educativo e sociale promuovendo, attraverso il setting naturale differenti attività, condizioni di benessere e di sviluppo nelle relazioni sociali. Nello specifico il progetto “Sporchiamoci le mani!” parte dalla conoscenza degli asini, per poi proseguire con attività pratiche aziendali, sperimentando le differenti peculiarità di una Fattoria Didattica. Nell’ambito degli (IAA) Interventi Assistiti con gli Animali, in questo caso con l'Asino, animale paziente ed empatico, con la sua lentezza è particolarmente indicato per le persone con disabilità cognitiva psico-sociale. Esso non solo aiuta a liberarsi da tensioni, paure e disagi, ma riporta naturalmente la persona ad una dimensione di equilibrio e serenità. L’animale contribuisce a rendere meno stressante la situazione per il soggetto, favorendo il dialogo, il contatto, la comunicazione ed il benessere psicologico.

Obiettivi generali:

  • Stimolare una maggiore consapevolezza del corpo come espressione del sè attraverso il coinvolgimento di varie competenze motorie;
  • Favorire la capacità di creare immagini mentali attraverso la costruzione del rapporto tra la persona e l'animale;
  • Facilitare la capacità di stare in gruppo condividendo esperienze sensoriali ed emotive rispettando i tempi e l'individualità di ciascuno.

Obiettivi specifici:

  • Contestualizzare il movimento come azione di tempo, di energia e di realizzazione;
  • Amplificare la capacità di ascolto utilizzando anche il linguaggio non verbale attraverso il “fare”;
  • Facilitare lo sviluppo della manualità fine e globale attraverso l'uso di tutti i sensi.

Risultati Attesi:

Competenze riconducibili alla sfera comportamentale: L'intento è quello di potenziare abilità manuali, motorie, comunicative, linguistiche e svilupparele capacità relazionali.

Competenze riconducibili all’area del sé: Il modulo promuove l’integrazione del sé con l’altro e con l’ambiente circostante, la capacità di stare in gruppo e la condivisione di spazi comuni, rispettando i tempi e l’individualità di ciascuno e favorendo l'esplorazione e la scoperta, incoraggiando l'apprendimento collaborativo, l’operatività ed il dialogo.

Destinatari coinvolti nel progetto: Rivolto ad utenza con disabilità differente.

Metodologie: Le attività saranno conformi alla flessibilità ed adattabilità dei soggetti implicati nella relazione educativa, al setting ed alle eventuali situazioni esistenti:

  • Attività di produzione mattutine: Nel laboratorio aziendale si conosceranno e si creeranno differenti alimenti con prodotti aziendali certificati Bio: 
    • Marmellata con frutta di stagione;
    • Macinatura dei grani e produzione di pasta;
    • Sughi e creme salate;
    • Zuppe stagionali.
  • Laboratori manuali pomeridiani:
    • Produzione di un diario personale;
    • Attività sensoriali con elementi proveniente dal setting rurale circostante;
    • Esplorazione del bosco;
    • Manufatti con piante tintorie;
    • Attività di argilla manuale ed al tornio. Ogni manufatto prodotto dai ragazzi sarà loro riconsegnato.
  • Primo approccio all'Asino: Conoscenza del linguaggio dell'Asino, in seguito i ragazzi saranno invitati a creare un cerchio, in attesa che l'asino arrivi e spezzando il cerchio si avvicinerà alla persona con più difficoltà, o disagio, o sofferenza. Si procederà alla conoscenza dell'animale tramite il contatto, e la percezione delle parti del corpo dell'asino, promuovendo stimoli e lo sviluppo delle abilità cognitive. Esercizi in serie: in modo da integrare movimenti e funzioni attraverso l'instaurazione di un codice di comunicazione; sviluppo della funzione della mano come organo di senso: (spazzolatura), sdraiarsi sull'asino; somministrazione pasto quotidiano e pulizia dell'animale.

Risorse materiali: Gli strumenti di cui si avvale questa pratica sono: prodotti aziendali certificati Bio, laboratorio di trasformazione, cuffiette, guanti e grembiule. Inoltre verranno utilizzati: spazzole, longhine, cavezze, sagoma dell'asino, fieno, paglia, scatola sensoriale, segnaletica visiva in cartone, macinino, cereali, tinte naturali, argilla e tornio che saranno esclusivamente a carico della Ca' di Luna.

Tempi: Il progetto avrà una durata di minima di 4 incontri, uno al mese per dare continuità e proseguo alle attività in tempi e modalità differenti.

Beni e Servizi: Il progetto si svolgerà presso l'azienda Ca’ di Luna, a Recanati a circa 3 Km dal Colle dell’Infinito. 

Avvalendosi di operatori specializzati, la Ca' di Luna propone attività multidisciplinari, rivolte ad una differente tipologia di utenza, che saranno di volta in volta adeguate secondo le esigenze proprie espresse dal caso specifico. Infatti i metodi che si utilizzano sono conformi alla flessibilità ed all'adattabilità dei soggetti implicati nella relazione educativa, al setting ed alle eventuali situazioni esistenti.

Abbigliamento: Consigliamo abbigliamento comodo e da poter sporcare, stivali e guanti.

Operatori: Le figure professionali coinvolte nel progetto sono: Michela Torresi, Scenografa ed esperta in attività laboratoriali e creative – Operatore in Agricoltura Sociale e Fattoria didattica; Giri Antonio, Operatore in Interventi Assistiti con gli Animali, rappresentante legale della Ca' di Luna.

Il progetto si attiverà con un numero minimo di 5 partecipati.

Se rappresenti una Scuola o un Istituto non esitare a contattarci.

Lo staff della Ca' di Luna è a tua disposizione per ogni ulteriore informazione sui nostri servizi formativi ed educativi.